Combinata per legno: ecco perché deve acquistare questa macchina per lavorare il legno

combinata_filo_800x589

Perché scegliere una macchina combinata per legno?

Perché è una macchina che consente di lavorare il legno effettuando lavorazioni molto diverse tra loro come la piallatura, la squadratura  e la fresatura.

Questo è il principale motivo che dovrebbe spingerti ad acquistare questa macchina.

Per conoscere tutto quello che devi sapere sulla combinata per legno continua a leggere questo articolo e prendi appunti!

Scopri l’offerta di Socomec srl : nata nel 1985 oggi l’azienda esporta macchina per la lavorazione del legno in Europa e nel Mondo portando alta la bandiera del “Made in Italy”.

Che cos’è una combinata per legno.

Una macchina combinata per legno è una macchina utensile realizzata in modo da poter eseguire un numero di lavorazioni uguale o maggiore di due: questa macchina è oggi diffusa ed utilizzata in tutto il mondo.

In Italia, in particolare, le combinate per legno vengono impiegate principalmente a livello hobbistico dal momento che i falegnami professionisti preferiscono utilizzare singoli attrezzi per ogni lavorazione specifica.

Le combinate sono generalmente catalogate a seconda delle lavorazioni che svolgono. Si possono quindi trovare in giro delle combinate a 2, 3, 4 e più lavorazioni.

Perché scegliere una macchina combinata per legno: il rapporto qualità-prezzo.

Una combinata per legno rappresenta la migliore soluzione in un’ottica di rapporto qualità-prezzo.

Si va da un minimo di €100 fino ad un massimo di €2000: ovviamente in questo caso stiamo parlando di macchine professionali che garantiscono un risultato finale di qualità e di precisione notevole.

Ad ognuno la sua combinata per legno.

Le tipologie principali di combinata per legno sono due, quella di tipo intero e quella di tipo separato.

La macchina combinata di tipo separato è formata da due o più combinate: la prima combinata prevede una sega ed una toupie mentre la seconda la pialla, che può essere a filo oppure a spessore, e la cavatrice.

Quando in questo tipo di combinata si trova una sega circolare, una toupie e un incisore parliamo di TSI, mentre abbiamo una FSC quando la macchina contiene una pialla a filo, una a spessore e una cavatrice.

I ripiani della combinata possono essere realizzati con materiali diversi: l’alluminio o la lamiera, estremamente resistenti agli urti; la ghisa che resiste ai segni del tempo e all’ossidazione.

In commercio esistono ovviamente delle macchine combinate per legno destinate ad un uso più professionale: queste sono dotate di un vagone in alluminio mobile che permette di eseguire dei tagli molto più precisi e di un incisore, ovvero una lama circolare più piccola che si trova prima della sega circolare che incide la tavola di legno prima del taglio effettivo evitando che questa si scheggi.

Le combinate in legno si differenziano anche per il tipo di motore di cui sono dotate: ne esistono con motore monofase oppure trifase, a seconda del tipo di impianto elettrico sfruttato.

I criteri di scelta di una combinata per legno.

Quando deciderai di acquistare la tua combinata per legno ti consiglio di scegliere una soluzione resistente e con un accesso rapido alle parti interne.

Tieni sempre conto:

  • Dell’altezza del taglio;
  • Dell’inclinazione della sega;
  • Della presenza di una guida parallela;
  • Dell’altezza della piallatura;
  • Della corsa del carrello;
  • Della corsa della cavatrice.

Accertati che tutti questi elementi possano essere regolati con estrema precisione e in modo semplice e veloce.

Un altro elemento da considerare è il motore e la sua potenza, che dipende dal tipo di prestazione della macchina.

Ti consiglio di scegliere una soluzione potente, che sia poco rumorosa e che sia dotata di un aspiratore per mantenere la postazione di lavoro sempre pulita ed in ordine: quando scegli l’aspiratore valuta bene la sua potenza e la posizione del tubo.

Una buona soluzione in questo caso è rappresentata da una combinata per legno munita di bocche di aspirazione studiate appositamente per eseguire la manutenzione ordinaria e straordinaria.

Spero di esserti stato utile: in bocca al lupo per la tua scelta e buon lavoro!