Parka: il capospalla maschile per l’inverno

parka-da-uomo_800x480

Solitamente questo capo è realizzato in tessuto idrorepellente ed è fornito di cappuccio. Originario delle popolazioni artiche, gli Inuit, questo capo, nella versione maschile,  è entrato di diritto nei must dell’abbigliamento.

In origine il parka era realizzata con pelle di renna o di foca, per ovvi motivi. La materia prima non manca nell’artico, essendo tra l’altro elemento di caccia per il sostentamento oltre che per gli indumenti. La particolarità di questo indumento risiede nella doppia protezione fornita, sia contro il freddo sia contro l’umidità.

Riadattato ai climi più miti dei paesi civilizzati, è stato realizzato nel tempo con diversi materiali sintetici, tra cui il nylon. Pratico e polivalente, prende rapidamente piede, diventando un capo molto apprezzato anche dalle popolazioni occidentali.

Leggero ma protettivo

I materiali utilizzati al giorno d’oggi sono molto leggeri e resistenti. La filatura delle fibre che lo compongono, permette la realizzazione di tessuti tecnici altamente resistenti e al contempo molto caldi, oltre che un’ottima difesa contro vento, pioggia e umidità.

Cappuccio e maniche sono spesso dotati di un accessorio pratico e funzionale, che può essere inserito o meno a seconda delle occasioni o convenienze della persona: la pelliccia.

Qualche modello prevede la possibilità d’inserire perfino una pelliccia interna, una sorta di gilet di pelliccia, che aumenta la capacità del parka di proteggere dal freddo o, se preferite, di tenere caldo.

Questa caratteristica è particolarmente apprezzata, consentendo un cambio di look in pochi istanti, consentendo a chi ne possiede uno, di utilizzarlo in diverse occasioni e indipendentemente dalle condizioni atmosferiche.

Protezione passerpartout

La moda maschile consente a questo capo d’essere indossato sia in versione sportiva che in occasioni speciali. Indossato sopra un jeans e una camicia sportiva consente di mostrarsi eleganti e alla moda anche nelle occasioni più frequenti della vita mondana.

Indossato sopra un vestito elegante, protegge dal freddo e dall’umidità nel percorso che porta l’uomo a un appuntamento di lavoro o a una serata di gala.

A completare la proposta, sono stati realizzati parka in pelle, spesso sintetica, che mantengono le caratteristiche base di protezione dagli agenti atmosferici ma, nelle diverse declinazione di colore, consentono di essere abbinati ai colori del vestito indossato, creando uno stile particolare.

Il capo assoluto per qualsiasi circostanza

Il parka viene utilizzato veramente in ogni occasione: per il tempo libero, per recarsi al lavoro o a scuola, per andare a fare la spesa o per una cena romantica nel vostro ristorante preferito. Un capo d’abbigliamento ormai indispensabile per l’uomo che tiene a presentarsi sempre con classe, in qualsiasi occasione, senza perdere la comodità del capo resistente e che si sporca difficilmente.

Attenzione solo a come lo conservate

Come ogni capo d’abbigliamento, al termine della stagione, il parka viene riposto nell’armadio per essere riutilizzato la stagione utile successiva.  Fate molta attenzione all’ambiente dove verrà riposto.

Le tarme dei vestiti sono sempre in agguato. Se avete anche il minimo sentore che siano presenti su altri capi, non mettete via il vostro parka e chiamate subito una ditta di disinfestazioni per tarme.